News

Storie, incontri, presentazioni, nuovi prodotti dalle carceri: allo showroom del Consorzio Vialedeimille ogni giorno succede qualcosa di nuovo.

Il lavoro contro la recidiva: il Bilancio Sociale del Consorzio Vialedeimille lo conferma

novembre 13, 2017 - carcere -
100 persone detenute che lavorano in carcere e più di 30 fuori. Il 50% di loro con un contratto di lavoro indeterminato e il 50% con un contratto di lavoro regolare part time. Sono questi i numeri del Bilancio Sociale relativo all’anno d’esercizio 2016 del Consorzio Vialedeimille di Milano che quest’anno sono già aumentati.

L’obiettivo del Consorzio Vialedeimille è quello di promuovere percorsi concreti di reinserimento sociale delle persone private della libertà e prevenire la recidiva con il lavoro. «Vogliamo creare – sottolinea Luisa Della Morte, presidente del Consorzio – un luogo certo e sicuro, dove le persone detenute ed ex detenute, grazie alle varie attività, possano intraprendere un percorso volto a recuperare un senso di responsabilità personale e collettiva, a costruire relazioni positive, a ritrovare il senso di rispetto e la fiducia in se stessi e nell’altro.»

(Scarica il Bilancio Sociale)

TOTALE RISORSE UMANE: 198

Detenuti: 120 (30 donne – 90 uomini)

Ex detenuti : 17 (6 donne – 11 uomini, 1 dei quali con disabilità)

Svantaggiati: 3 (1 donne – 2 uomini)

Con disabilità: 18 (7 donne – 11 uomini)

Volontari: 12 (9 donne – 3 uomini)

Normodotati: 28 (12 donne -16 uomini)

PERSONE DETENUTE CHE LAVORANO IN CARCERE: totale 97 (26 donne – 71 uomini)

PERSONE DETENUTE CHE LAVORANO FUORI DAL CARCERE: totale 32 (5 donne – 27 uomini)

TIPOLOGIA CONTRATTO:

Determinato 60 part time – 46 full time

Indeterminato 35 (di cui 1 apprendista) part time – 36 full time

Occasionale 2

Borsa lavoro 9

0 Comments
Vuoi dirci cosa ne pensi?

Leave a Reply